Mettiamo un punto definitivo sul tema: il cane “era” un carnivoro!

E la scelta del passato è perché talvolta i nostri cani sono stati “trasformati” in onnivori, con conseguenze per loro non del tutto sane.
In natura i cani sono totalmente carnivori e relativamente cacciatori. Infatti si nutrono in parte di facili prede o preferibilmente di carcasse che trovano disponibili.
L’avvicinamento all’uomo e l’addomesticamento hanno cambiato parzialmente queste abitudini, portando alla condivisione del cibo o meglio alla nutrizione del cane con il cibo non consumato dall’uomo.
Lo sviluppo dell’alimentazione industriale negli ultimi 40-60 anni ha rafforzato ancor più l’approccio onnivoro, sia per ragioni di natura economica (vedi l’uso di farine invece che materie prime fresche o l’alta percentuale di cereali piuttosto che carne) sia per un’errata informazione.
In tanti anni di evoluzione e convivenza infatti nulla è cambiato nella fisiologia del cane che resta carnivoro.
L’alimentazione “onnivora” che spesso gli proponiamo, naturalmente con le migliori intenzioni di dividere con lui qualche nostra “prelibatezza”, causa nel cane difficoltà digestive che talvolta si traducono in intolleranze, allergie, o altre disfunzioni più gravi a vari apparati.
Conoscere i reali bisogni alimentari del proprio 4 zampe è dunque importante per mantenere efficiente il suo metabolismo e offrirgli il meglio per il suo benessere.
Seguiteci in questi appuntamenti informativi o partecipate ai nostri incontri presso la Dog Beach per esplorare e comprendere la giusta alimentazione per il vostro amico a 4 zampe!

Vota questo articolo
(4 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 22 Maggio 2014 19:53
Lo Staff Dog Beach

Tutto lo staff rimane a completa disposizione per qualsiasi informazione o richiesta. Per contattarci consultare l'apposita sezione "Contatti"

Sito web: www.dog-beach.it
Devi effettuare il login per inviare commenti

Dog Beach San Vincenzo

Your cart